Perché questo progetto?

Nel novembre del 2009, il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e la LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica) hanno firmato un protocollo d’intesa per sensibilizzare studenti e docenti alle tematiche relative alla fibrosi cistica, avviando iniziative che:

  • incrementino l’educazione alla solidarietà;

  • stimolino la conoscenza e la partecipazione al mondo del volontariato;

  • accrescano il livello di informazione sulla fibrosi cistica.

 

Come è articolato il progetto?

Il progetto ha riguardato l’anno scorso due classi del Liceo Scientifico “A.Bèrard” e del Liceo Classico “XXVI Febbraio” di Aosta. Alla luce del positivo impatto che ha ottenuto e dei risultati che sono stati raggiunti, è stato ripresentato anche quest’anno per altrettante classi nei due istituti.

Con la collaborazione di alcuni dei vostri docenti e dei volontari della nostra associazione, abbiamo elaborato questo percorso:

 

  1. Incontro con alcuni volontari dell’associazione AFC Valle d’Aosta: presentazione del progetto e dell’associazione di volontariato

  2. Lezioni didattiche svolte dal docente di biologia, sul tema dell’ereditarietà e trasmissione delle malattie genetiche

  3. Incontro con un medico: cos’è la fibrosi cistica

  4. Lezioni didattiche svolte dal docente di italiano/filosofia, a partire dal libro di poesie “Senza Fiato 2 – In ricordo di te” scritto da Guido Passini, malato di fibrosi cistica

  5. Incontro con un testimone d’eccezione: il dr. Gino Vespa, malato di fibrosi cistica e fortemente impegnato nella società civile e nel mondo del volontariato

  6. Stesura di un elaborato sul tema “Uniti nella lotta alla fibrosi cistica: conoscenza e solidarietà”

 

 

Visitare la sezione Download per scaricare il manuale e la dispensa...